September 18, 2016

Reykjavik


A Sunday morning were is raining cats and dogs.
My sweet husband is sleeping, and the smell of baking muffin is running in our house.
Well, this is the best moment for taking care of my dear blog.
Are you ready for a trip to Reykjavik?
Put on your scarf, a coat, a wool hat, take the umbrella, because you never know....and here we go!


E' domenica e fuori sta piovendo a catinelle.
Il mio caro marutino sta dormendo, ed il profumo dei muffin che si stanno cucinando invade tutta la casa.
Mi sembra che questo sia il momento migliore per prendermi cura del mi oadorato blog.
Siete pronti per Reykjavik?
Mettetevi una sciarpa, un cappotto, un berretto di lana, prendete l'ombrello e....si parte!!!
Solfar - Sun Voyager sculpture
The oldest house in Reykjavik - la più vecchia casa a Reykjavik
Hallgrimskirkja
We went to the top of the church, and this is Reykjavik! - Siamo saliti in cima alla chiesa, e questa è Reykjavik dall'alto
This is Harpa, I had great time taking photos here - Ed ecco a voi l'Harpa, il centro congressi. Mi sono divertita un sacco a fare foto qui dentro :)
....well they sat down, and I took this photo, of course ;) - si sono seduti, ed io ero lì che scattavo un po' di foto, mi hanno davvero fatto un piacere :)
Perlan
The view form the top of Perlan

September 12, 2016

Some things to see in Bruneck

Some weekends ago Mr and I were in Brunek, a town in North Italy.
Here mountains are fantastic, and you can smell mountain perfume, you can taste canederli, and you can always drink delicious water from fountains along the streets.
Are you ready for some posts of Brunek and some places around it?
So, the town of Brunek is small, but very nice.
We stayed at Blitzburg hotel, in my opinion, a good hotel.
The first day we visited the Castle of Brunek and the Austro-Hungarian War Cemetery of the first World War, then we took a little stroll in the centre of the town.
We had a great dinner at Tantalus.

**********************************************************************************

Due weekend fa, io e il mio Mr siamo finalmente riusciti ad andare in montagna. Era da circa un anno che avevo voglia di fare una bella passeggiata in montagna, e dopo tanto siamo arrivati a Brunico.
Qui le montagne sono davvero belle, c'è il profumo di montagna che tanto mi piace, si mangiano canederli, e ogni paesino ha una fontanella dove si può bere l'acqua che viene dalle montagne che è davvero buonissima.
Non so quando è successo, ma mi sono innamorata della montagna.

Il primo giorno siamo arrivati a Brunico dopo pranzo, così abbiamo avuto tempo di visitare un po' la città: il castello, il cimitero di guerra e un piccolo giro per la città.
Abbiamo soggiornato al Blitzburg hotel,e alla sera abbiamo cenato da Tantalus dove ho mangiato dei canederli spettacolari con gli spinaci e formaggio.
In my opinion this looks like the beginning of a fairy tale.... - Sembra quasi un posto in cui far cominciare una storia...
Bruneck castle - Castello di Brunico
The castle of Bruneck, once was the summer residence of the prince bishops; now you can find
an exhibition where Reinhold Messner presents mountain peoples from Asia, Africa, South America and Europe, to reflect on their cultures, religions and tourism activities.

Il castello di Brunico, una volta era la residenza estiva del principe vescovo, adesso potete trovare l'esposizione permanente di Reinhold Messner che presenta il popoli montani di tutto il mondo.
E' un'immersione nella cultura montana.
Inside Bruneck castle
The sight from Brunek castle
We left the castle to visit the Austro-Hungarian War Cemetery that is on Kühbergl slope.
This war cemetery was erected during the First World War and contains 699 Austro-Hungarian, 103 Russian, 13 Serbian and seven Romanian war graves from that war.
The fact I like most, is that women took care of this place since it has been created. 
They still do this, taking care of plants of each grave.

Abbiamo lasciato il castello per visitare il cimitero di guerra che si trova sul pendio Kühberg.
Questo cimitero è stato eretto durante la Prima Guerra Mondiale e contiene le tombe di persone di diverse nazionalità e religione.
La cosa che mi è piaciuta di più di questo cimitero, è che da subito le donne della città di Brunico se ne sono prese cura. E continuano a curare questo cimitero, piantando le piante e sistemando ogni  singola tomba.

And here's some photos of the city of Bruneck!

E qui ci sono giusto due foto della città di Brunico!

August 20, 2016

Houses of Reykjavik

After our relaxing time in Blue Lagoon we decided it was time to visit Reykjavik!
This is a very smart city, with coloured houses.
Here's you find all the houses and buildings I fell in love for!

The sky were grey, and it reminded me a winter rainy day.
I really don't know how they can live there. It's too cold, it's always winter. But they have elves.

**********************************************************************************
Dopo esserci rilassati nella Blue Lagoon, abbiamo deciso di fare un giretto per Reykjavik.
Era il 28 giugno, e faceva freddo come se fosse una "nostra" piovosa giornata di febbraio.
La città ha una strada principale, e qualche monumento che ha più o meno 200 anni di vita.
Ma quello che mi ha colpito più sono le case.
Alcune sono colorate, sono quasi tutte dei prefabbricati, che non hanno nè persiane nè balconi e le finestre non sono costruite per essere aperte come le nostre: si aprono solo nella parte sopra o sotto (guadate la foto qui sotto).
Mi sono chiesta più volte come facciano a vivere qui: è sempre freddo, è sempre inverno, poco sole. Poi ho pensato che ci sono gli elfi. E forse il gioco vale la candela.
Comunque, questa è la raccolta delle casette che più mi sono piaciute a Reykiavik
I love the colour of the house and the garden
Aren't too cute those windows?
A shop, in the main street: i liked the graffiti of it
Look at the traffic signal! :)
When we visit new cities I always look up, because it's always worth